Whisky Cobbler Cocktail, la bevanda più rinfrescante per quest’estate

Passiamo dai cocktail esotici ai cocktail rinfrescanti. La famiglia Cobbler è caratterizzata da cocktail dove la frutta è la protagonista. C’è qualcosa di più rinfrescante che la frutta appena tagliata? Non crediamo proprio! Vuoi sapere perché devi assaggiarlo? In Ice Tech te lo raccontiamo.

Whisky Cobbler Cocktail.

Prima o dopo i pasti, questo cocktail è ideale se ti piacciono i sapori forti. Non si conosce esattamente il suo creatore, ma la prima ricetta appare scritta nel libro di Harry Craddock, quindi si pensa che fu lui chi la realizzò per primo.

Per il suo sapore e consistenza si potrebbe dire che la sua origine risale a qualche luogo o isola dei caraibi, ma la cosa non è definita. In realtà, esistono due versioni che localizzano il cocktail negli Stati Uniti o a Londra. Sulla sua origine sappiamo che parla inglese, ma poco altro ;).

La ricetta del Whisky Cobbler Cocktail è molto facile di preparare ed è caratteristico per la sua bella decorazione, il che lo rende più invitante. Il tocco speciale di questo cocktail è la frutta naturale.

Whisky Cobbler Cocktail

 Ingredienti:

Elaborazione:

Prima si riempie il calice (se possibile, tondo) con i cubetti di ghiaccio Ice Tech (non lesinare). Dopo, si versa il Whisky, il Brandy e il Curaçao e si mescolano bene tutti gli ingredienti. Infine, e come detto prima, la cosa più importante: si inseriscono la buccia d’arancia, l’ananas e la menta.

C’è un piccolo dettaglio: si può mettere una cannuccia per goderselo meglio.

Tu, la spiaggia e un ricco Whisky Cobbler Cocktail… Suona bene, ma la esperienza è ancora meglio. Non te lo perdere!