Cocktail Ice Tech: Brandy Crusta cocktail

Amiamo i cocktail perché amiamo quello che rappresentano: estate, amici e sapori unici. In Ice Tech non ci stanchiamo di questi piccoli piaceri. Quindi selezioniamo le migliori ricette perché, con chiunque vogliate, possiate condividerle anche voi ;). Oggi vi raccontiamo il predecessore del famoso Margarita, il cocktail Brandy Crusta.

Brandy Crusta cocktail.

La sua origine risale al 1852, quando Joseph Santina, proprietario del bar Jewel of the South, a New Orleans, voleva sorprendere i suoi clienti con un cocktail unico.

All’inizio era elaborato con cognac, ma dopo ebbe delle variazioni e si poteva trovare con Brandy, Bourbon o Whisky di segale.

Il Brandy Crusta è il cocktail predecessore del Sidecar e anche del famoso e amato Margarita, ma ne esistono diverse varianti.

Da Ice tech vogliamo raccontarvi la nostra versione preferita, l’ultima, anche se tutte sono spettacolari.

Il Brandy Crusta cocktail si caratterizza per essere decorato con zucchero sul bordo, un’amarena maraschino e la buccia di mezza arancia.

Brandy Crusta cocktail con Ice Tech

Ingredienti:

  • Ghiaccio Ice Tech
  • 30ml di Brandy
  • 15ml di Maraschino
  • 30ml di succo d’arancia
  • 1 shot di Angostura
  • 1 amarena

La sua preparazione? Molto semplice, come al solito!

Prima bisogna decorare il bordo del calice con zucchero e lasciarlo riposare un paio d’ore perché sia solido e croccante. Dopo, bisogna mescolare gli ingredienti in uno shaker e agitare bene, con affetto. Infine, scolare la miscela nel calice e decorare con un’amarena e buccia d’arancia.

Il calice può essere di vino o di spumante, oppure quello Old Fashioned, e bisogna coprirlo completamente.

Facile, rapido e, soprattutto, unico e rinfrescante. Ma mi raccomando, non lesinare sul ghiaccio ;).