Nel paese italiano di Arezzo, “la vita è bella”

Chi non ricorda il film La vita è bella? Roberto Benigni ci spezzò il cuore con questo triste e bellissimo film italiano. Da Ice Tech vogliamo trasportarti nei paesini da film. Oggi iniziamo con Arezzo, il paese italiano dove “la vita è bella”.

Arezzo

Può darsi che questo film abbia segnato un’epoca. Roberto Benigni fu capace di farci emozionare in ogni scena. Facendoci ridere e piangere in parti uguali. Il “buongiorno, principessa” del protagonista fa già parte delle frasi più rappresentative del cinema.

La provincia di Arezzo è situata nella parte orientale della Toscana. Già con questo dato, si capisce che visitarla è una scommessa vincente. È circondata dai Monti Appennini, quindi è assicurato un paesaggio da cartolina. La bellezza naturale dei suoi paesaggi si integra con armonia con la storia e le opere d’arte di Arezzo.

La maggior parte delle scene all’esterno di La vita è bella si filmarono nel centro storico della città.

Cosa vedere ad Arezzo?

Piazza Grande

È la piazza maggiore di Arezzo. In questa piazza si filmarono molte scene del film. Vi ricordate della passeggiata in bicicletta di Guido con sua moglie e il loro figlio? È una escena mitica!

In questa piazza si respira felicità, divertimento e ottimismo, tre delle virtù del protagonista del film.

Vi raccomandiamo di visitare il mercado di antichità. Si celebra l’ultimo sabato e la prima domenica di ogni mese.

La Chiesa di Santa Maria della Pieve

La Pieve di Santa María è un gioiello del romanico toscano. Costruita tra il XII e il XIV secolo, la sua facciata è riccamente decorata con sculture e bassorilievi. In realtà la facciata sembra incredibile. Utilizza archi di diverse dimensioni e livelli. Infatti, la sua torre, construita nel 1330, è conosciuta come la torre delle cento buche.

La casa di Petrarca

Petrarca è considerato uno dei propugnatori del dialetto toscano. Il conosciuto poeta italiano nacque nel 1304. Raccontano che questa casa fu danneggiata dai bombardamenti alleati nella Seconda Guerra Mondiale. Oggi è sede dell’Accademia delle Lettere, le Arti e le Science. Possiamo visitare la biblioteca con incunaboli ed esemplari delle opere.

Passeggiare per le sue vie, degustare un buon piatto di pasta e un dessert italiano o berti un buon liquore con ghiaccio Ice Tech sono alcuni dei piaceri che ti offre questa bella città.