Come prendere lo Spritz, con Aperol o con Campari?

Da bravi italiani, sentiamo la parola «spritz» e ci viene l’acquolina in bocca. Il nostro cervello pensa già che è l’ora dell’aperitivo o del afterwork.

Per i veneziani, lo spritz è tanto comune come l’acqua. Prima di pranzo o cena prendono sempre questo cocktail dal colore rosso con prosecco e ghiaccio Ice Tech. Inoltre, noi italiani siamo fortunati, perché sta diventando sempre più famoso nel resto del Mediterraneo.

In Ice Tech a volte abbiamo dei dubbi su come prendere lo spritz. Lo prendiamo con Aperol o con Campari? Siamo certi che che conoscete la differenza, ma per gli incerti, vi raccontiamo le 4 differenze tra loro:

  1. Il Campari ha un gusto più amaro; invece, l’Aperol ha più contenuto di zucchero.
  2. Il Campari ha il doppio di alcol dell’Aperol.
  3. Il colore del Campari è molto più rosso e scuro; l’Aperol è di un colore più arancione e di agrumi.
  4. Con un’intensità minore, l’Aperol è molto più versatile del Campari e si abbina con molte più cose.

A dire il vero, andiamo matti per lo spritz con entrambi! Inoltre, è così facile prepararlo a casa che neanche dobbiamo aspettare di uscire per prendere questa bevanda di moda.

Come prendere lo Spritz, con Aperol o con Campari?

Ingedienti:

– Ghiaccio Ice Tech PS o FDHD

– 1/3 di Campari o Aperol

– 1/3 di Prosecco.

– 1/3 di soda.

Preparazione: In un calice da vino medio o grande, mettiamo ghiaccio Ice Tech in abbondanza, aggiungiamo una fetta di limone se usiamo Campari e di arancia se usiamo Aperol. Aggiungiamo, poi, un’oliva in uno stuzzicadenti.

Mettiamo in parti uguali il Campari o l’Aperol, il Prosecco e l’acqua frizzante. Mescoliamo un po’ il tutto con un cucchiaino ed è pronto da gustare.

Taggato con: , , ,